Praticamente Pensando - Filosofia in azione

Il pensiero è la prima leva strategica della vita. Noi la chiamiamo “filosofia”. E tu puoi prenderla così: è la strategia che ti insegna a pensare, ti aiuta ad agire e a disegnare la vita che desideri. 

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Le tre strategie di crescita personale del Guerriero della Luce

Ecco a voi il Guerriero della Luce

Chi è il Guerriero della Luce? Elementare, Watson: un guerriero che porta con sé molta luce.

La luce appartiene all’essere, cioè appartiene a chi la trasmette e la rivela. Dunque, un guerriero così è un pezzo da novanta. Altro che leader, questo è un maestro.

Di chi sto parlando? Scusate, avrei dovuto dirlo prima…ma di lui, del più folle e creativo Guerriero della Luce dell’era moderna: Ignazio di Loyola. Il fondatore della compagnia di Gesù, i Gesuiti.

Che c’entra Ignazio con la crescita personale? C’entra, eccome se c’entra, e anche parecchio.

C’è anche chi ha modellato il suo approccio di maestro e leader spirituale, prendendolo come modello per il management e la leadership aziendali. Ce n’è da vendere di esperienza, intelligenza e strategie in questa esperienza: il successo è durare: 5 secoli di posizionamento ai massimi vertici del mondo, può bastare?

Il Guerriero della Luce tira fuori le sue carte

Ignazio di Loyola era uno veramente tosto. Determinato dieci volte più di un navy seal e intelligente come uno stratega militare di alto lignaggio. Escogitò tre strategie, tricks mentali e comportamentali, davvero efficaci e controintuitivi.

  1. “Agisci come se tutto dipendesse da te, sapendo che tutto dipende da Dio”. In altre parole, Ignazio ha anticipato di tre secoli e mezzo lo psicologo William James e il suo “as if”, come se: agire come se tutto fosse nelle tue mani espande a macchia d’olio il tuo potere, l’orientamento attivo verso il mondo, l’efficacia della tua azione. Dopodiché, intelligente come sei, saprai ben valutare la realtà: l’esito della tua azione non è mai interamente nelle tue mani. Ma, credimi, operando come se la tua azione sarà quasi “divina”. In un video, ho approfondito il “come se”, se vuoi, dagli un’occhiata, scrivi un commento ed iscriviti, se non l’hai già fatto, al nostro canale Youtube:

Strategia

2. Seconda strategia del Guerriero della Luce: “Age quod agis”. Fai ciò che stai facendo. Una cosa alla volta. E’ l’ossessione della strategia della produttività, che contrasta, giustamente, l’improduttivo e dannoso multitasking. Ignazio, quattro secoli e mezzo prima aveva già afferrato il punto e picchiava duro su esso, per formare i suoi allievi e discepoli. I risultati? Leggi sopra: una “corporation” spirituale in piedi da cinque secoli. Può bastare?

3. Last but not least, il nostro Guerriero della Luce la sapeva lunga anche su come decidere. La sua strategia si chiama discernimento degli spiriti. Funziona così: visualizza due scenari, opposti, uno legato alla tua partenza per il Giappone in vista di un nuovo contratto di lavoro, e un altro, legato alla tua attività online, che ti consente di essere libero e guadagnare quanto ti serve per vivere, bene, nel tempo. Cosa scegli? Bene, proietta sul maxischermo della tua mente il primo film e senti le emozioni che circolano dentro di te: sei entusiasta, indicibilmente attratto, vedi futuro in questa visione? Se la risposta è positiva, senza affrettare alcuna decisione, hai già dalla tua un segnale da considerare con attenzione. Ma il lavoro non è finito. Passa ora al secondo film, l’altra opzione: stesso procedimento. Soppesa bene il tutto, pensaci su, ascolta anche il corpo e le emozioni (noi siamo corpo-mente, ricordalo sempre), infine decidi, alla luce di tutto questo lavorio ben strutturato. Niente male, vero? Nel discernimento degli spiriti c’è molto di più, io ho sintetizzato il nucleo originario scoperto e praticato da Ignazio.

A proposito, iscrivendoti alla newsletter, potrai avere un vantaggio competitivo notevole, perché questi materiali, così originali e “cucinati” su misura, non li troverai da nessuna parte. Ti sfido a trovare qualcosa di simile nel Web…ma se anche tu la pensi così…perché sei ancora qui a leggermi?

 

Condividi i nostri contenuti su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su skype
Skype
Praticamente Pensando