Praticamente Pensando - Filosofia in azione

Il pensiero è la prima leva strategica della vita. Noi la chiamiamo “filosofia”. E tu puoi prenderla così: è la strategia che ti insegna a pensare, ti aiuta ad agire e a disegnare la vita che desideri. 

Condividi su

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Passione o competenze?

Passione o competenze?

Anche nell’ambito della crescita personale e nel vasto mondo dello sviluppo del potenziale umano, emergono periodicamente dispute di vario tenore. L’ultima, ancora molto calda, è legata all’opposizione tra passione e competenze.

Dopo decenni di mantra sul “segui la tua passione”, dall’amore al business, oggi sta nascendo una schiera di teorici della via “alternativa”: altro che seguire la tua passione, scopri le tue competenze e costruisci una carriera e una vita su di esse.

Mi viene in mente il vecchio Lenin, che si intendeva sia di passioni che di competenze (sempre a suo modo, ovviamente, ma una rivoluzione come quella russa non si mette in piedi così, senza il concorso di entrambi gli elementi): per avvantaggiare la nostra parte, è necessario “torcere il bastone” dalla nostra parte. Dalla parte opposta.

Schema dialettico che funziona così: allora, tutti riempiono l’etere con il “vivi la tua passione”, e io mi sposto sul versante opposto: “tutte sciocchezze, solide competenze ci vogliono, altro che retorica sulle passioni”.

Un valoroso crociato della campagna “anti-passione/i” è Cal Newport (il sito è qui, se vuoi dare un’occhiata): la passione non è un principio astratto, assoluto, come le idee platoniche, la vita si vive e per combinare qualcosa di buono bisogna attingere a solide conoscenze e competenze. Vade retro, satana (leggi: passione).

C’è chi non è d’accordo, in una scala da da 1 a 10, come sempre (ecco un qualificato esempio di questo fronte del dissenso).

 

La reinvenzione come sintesi passione-competenze

Buone notizie all’orizzonte: la soluzione c’è.

La reinvenzione, nell’approccio che stiamo pazientemente e tenacemente costruendo, è la sintesi equilibrata di questa falsa opposizione (passione/i vs competenze).

Per almeno tre ragioni.

  1. Non si dà conoscenza ed acquisizione di competenze al di fuori di uno stato emozionale ed emotivo capace di recepire ciò che deve essere recepito e tradurre infine la lezione in pratica. Basta avere insegnato anche solo per dieci giorni. La mia esperienza è chiara in tal senso: insegnare vuole appunto dire indicare la via della conoscenza all’interno di una specifica disciplina. La quale, appassionando gli allievi almeno un certo livello, viene appresa, recepita e perfino rielaborata criticamente e creativamente.
  2. Naturalmente – rimanendo sempre nell’ambito dell’insegnamento -, vale anche il contrario: all’inizio, la materia non mi piace, incontro un insegnante di valore, competente ed appassionato, e mi innamoro della sua materia. Quindi, che si parta dalla passione originaria o da una minore vibrazione emozionale, si può sempre arrivare all’esplosione cognitiva ed affettiva. Che, alla fine, diventa conoscenza effettiva e praticamente traducibile in risultati.
  3. Aggiungo che, in realtà, ogni passione e vocazione non è mai allo stato puro, si mescola con una molteplicità di fattori, che possono ostacolarla o favorirla. Ecco perché la psicologa Carol Dweck, dopo aver riflettuto sul “growth mindset”, ossia sulla mentalità che trasforma ogni problema in sfida e dunque favorisce la crescita della persona, ha stabilito che, in fondo, la passione non è mai qualcosa di dato a priori una volta per tutte, ma soprattutto un campo di ricerca e di scoperta. E, con questo, siamo arrivati alla quadratura del cerchio.

Carol Dweck dimostra che la passione personale per qualcosa, come motore di sviluppo e di crescita, è in continuo divenire e si consolida e potenzia attraverso una ricerca attiva.

In altre parole, per ri-trovare ogni giorno la propria passione personale, e dunque la propria vita, nella sua versione migliore, è necessario reinventarsi, come diciamo noi: riscoprirsi in azione e verificare ogni nuova scoperta attraverso un orientamento attivo verso il mondo.

Sei interessato/a a risalire la corrente della disputa paralizzante tra passione/i e competenze? Bene, sei nel posto giusto, considera la possibilità di iscriverti alla newsletter ed al nostro canale Youtube.

Risalita della corrente…garantita.

Passa all’altra riva e solca il mare all’insaputa del cielo, con un click.

 

 

Praticamente Pensando